Tutto si tiene

Nelle otto righe di anticipo (in prima pagina sul Corriere della Sera del 20 ottobre) dell’anticipo (nelle pagine culturali) del romanzo in uscita da Rizzoli “Persecuzione”, opera seconda di Alessandro Piperno, attesa (da chi?)  ci sono ben 8 aggettivi (di cui solo 2 quasi necessari).

Antonio D’Orrico scomoda Nabokov e Kafka. Certo, per lui Faletti è “il più grande scrittore italiano”…

Share on Facebook

Lascia un commento